False polizze il caso Fhata Assicurazioni SWS

Il panorama assicurativo sta subendo un vero e proprio attacco come mai era successo in precedenza ed a farne le spese sono soprattutto i consumatori che subisono un doppio danno; chi sottoscrive una polizza contraffatta va incontro ad insussistenza della stessa ed in pratica circola sprovvisto di copertura assicurativa, è quindi passibile di ulteriori sanzioni oltre al danno economico subito ad opera del falso intermediario attraverso il quale ha stipulato la polizza.

In questo caso l’IVASS (l’autorità di vigilanza sulle assicurazioni che ha sostituito l’ISVAP) ha pubblicato sul proprio sito un comunicato che riguarda il caso FHATA ASSICURAZIONI SWS una società che risulta non autorizzata o abilitata ad operare nell’ambito assicurativo sul territorio nazionale.
L’istituto di vigilanza precisa che è bene fare attenzione a non confondere la società in oggetto con FATA ASSICURAZIONI DANNI S.P.A quest’ultima infatti è regolarmente autorizzata ad operare in Italia nell’ambito RCA. Questo è uno dei tipici trucchetti che i falsi intermediari utilizzano per raggirare i consumatori, ovvero l’uso di nomi che hanno assonanza con società assicurative esistenti ed abilitate, in modo tale che sia più facile confondere chi legge.

Oltre al nome della compagnia nel comunicato l’IVASS rende noto che l’intermediario riportato come nominativo oovero Brokers Insurance Assicurazioni non risulta iscritto nel registro unico degli intermediari assicurativi (RUI) e nemmeno in quello degli intermediari dell’Unione Europea. Tale intermediario ha svolto un’attività non consentita dalle vigenti norme di legge, chi propone contratti assicurativi infatti deve essere regolarmente iscritto in una delle due sezioni (A per gli agenti e B per i broker) del RUI alle quali si accede dopo aver superato l’esame IVASS. Come sempre in questi casi consigliamo prima di stipulare una polizza di consultare il sito www.ivass.it e di verificare che l’intermediario scelto sia regolarmente abilitato ed autorizzato ad operare dall’IVASS.

Per chi volesse avere maggiori informazioni o chiarimenti può contattare l’istituto di vigilanza tramite i recapiti del Contact Center messi a disposizione:
numero verde 800 48 66 61 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 .00 alle 13.30 e negli altri orari al numero 06 42 13 31.

 

Corso di preparazione all’esame IVASS (ISVAP) per Agenti e Brokers

505x378-ivass-preparatorio


Lascia un commento