Raccolta dati: andamento del settore della mediazione creditizia

L’OAM ha avviato una campagna di raccolta dati che riguarda l’intermediato del secondo semestre 2020 e le aspettative del I semestre 2021.

Gli Agenti in attività finanziaria e i Mediatori Creditizi sono chiamati a compilare un questionario volto a fotografare l’andamento del settore e a misurare le aspettative degli operatori finanziari al fine di valorizzare il ruolo degli intermediari del credito e creare uno strumento in grado di far conoscere al cliente finale la professionalità e l’importanza della categoria degli Agenti.

  • Il termine dell’iniziativa è stato fissato al 19 febbraio 2021.

La partecipazione è auspicata ma non obbligatoria ed è rivolta ai soli iscritti ‘operativi’ del settore creditizio alla data del 31/12/2020.

I dati saranno raccolti a soli fini statistici e saranno diffusi solo in forma aggregata e anonima.

L’iniziativa consentirà di redigere due report sintetici semestrali (uno dedicato alle persone giuridiche, l’altro alle persone fisiche) sull’attività di agenzia che saranno resi disponibili gratuitamente agli iscritti, alle istituzioni e al pubblico, attraverso la loro pubblicazione sul portale dell’OAM.

L’Organismo ha inviato apposita PEC a tutti i soggetti coinvolti nell’indagine con le istruzioni per partecipare e il collegamento al questionario, in base alla figura professionale di riferimento.

È possibile, nel caso si necessiti di assistenza, scrivere una mail ai seguenti indirizzi

Si raccomanda di indicare nell’oggetto “Assistenza QRDA” – per gli Agenti – o “Assistenza QRDM” – per i Mediatori – aggiungendo il proprio numero iscrizione OAM.

L’invito a partecipare è inviato tramite PEC all’ultimo indirizzo comunicato all’OAM.

La stessa PEC è, comunque, consultabile all’interno della propria area privata alla voce “Comunicazioni”.


Lascia un commento