la Banca d'Italia ingloba le funzioni dell'IVASS (ISVAP)

Notizia recente è la dismissione delle proprie quote azionarie di Generali Assicurazioni da parte del Governatore Ignazio Visco e del direttore generale Fabrizio Saccomanni, dal primo gennaio infatti la Banca d’Italia erediterà le funzioni di autorità di controllo del settore assicurativo, assumendone di fatto il ruolo. Tali funzioni erano affidate in precedenza all’ISVAP che con il passaggio al nuovo istituto IVASS cederà il ruolo di autorità di controllo delle imprese assicurative alla Banca d’Italia, che quindi possedendo quote azionarie del principale gruppo assicurativo italiano, ed essere contemporaneamente autorità di vigilanza nel settore di riferimento avrebbe comportato un palese conflitto di interessi.

C’è da chiarire in che modo e con quali modalità la Banca d’Italia ingloberà le funzioni di controllo dell’ISVAP, il settore assicurativo è già in fermento per tutti i recenti cambiamenti apportati al settore dagli ultimi provvedimenti del Governo, c’è grande attesa anche per la nascita dell’IVASS il nuovo istituto responsabile per le imprese assicurative, che di fatto sostituirà in pieno l’ISVAP andando ad implementarne anche le funzioni.


Lascia un commento