Intermediario, tu non sei il prodotto.

Spesso ti abbiamo detto che per affermare un brand di successo devi “vendere” la tua immagine.

Ma cosa significa?

Vuol dire conoscere il mercato nel quale vuoi inserirti, studiare e comprendere le strategie e le logiche che sono alla base, per riuscire ad anticipare le mosse dei tuoi competitor.

Avrai sicuramente visitato il sito web o le pagine social di un intermediario che, come te, ha dovuto trasferire la sua attività online.

Sarai d’accordo con noi che ciascuno di questi professionisti cerca di vendere la propria attività e/o un servizio in particolare, al fine di attirare nuovi potenziali clienti.

Tuttavia, nel fare questa attività di branding, spesso ci si dimentica di un fattore fondamentale:

tu non sei il prodotto.

Quando all’interno del tuo blog parli della tua professione, o dei riconoscimenti ottenuti, oppure quando pubblichi un post sulla tua pagina o gruppo Facebook, stai trasmettendo un messaggio:

“sono un professionista qualificato e ho le soluzioni che stai cercando”.

Questo è il messaggio che, sicuramente, desideri far arrivare al tuo pubblico.

Qual è, quindi, la differenza tra un utente consapevole e un altro poco attento?

Un professionista del digitale sa che quando parla di sé stesso, al fine di affermare il proprio brand, non sta collocando un altro prodotto in uno scaffale già colmo di un qualunque supermercato online.

Ma quell’utente, al contrario, sa che la differenza la fa il valore aggiunto che il suo brand porta per quella fetta di mercato.

Facciamo un esempio.

Sarai d’accordo che di intermediari assicurativi e del credito ce ne sono parecchi online, quindi, perché un potenziale cliente dovrebbe scegliere te e non chiunque altro?

La risposta sta nel modo in cui tu scegli di comunicare online.

Non essere il prodotto significa comunicare con il proprio pubblico in maniera consapevole e strategica, significa monitorare i loro comportamenti in rete per inviare messaggi diretti e personalizzati.

Tutto ciò, se messo in pratica con costanza, andrà a generare nell’utente un senso di fiducia verso di te, al punto che sarà spinto a sceglierti nuovamente anche in futuro.

Vuoi approfondire questo argomento e non solo? continua a seguire il nostro blog e la Community ufficiale.


Lascia un commento