Intermediari e marketing strategico 

Nel nostro blog abbiamo parlato molto di branding e di come gestire i social per creare una community attiva.

In questo articolo abbiamo preparato per te una serie di consigli su come fare advertising, cioè su quali contenuti investire del budget al fine di ottenere maggiore visibilità.

Social advertising

Organizzare un piano editoriale per le tue pubblicazioni è sicuramente fondamentale ma, altrettanto importante, è prevedere del budget.

Immaginare di fare branding senza sponsorizzare dei contenuti è come preparare una festa ma senza fare inviti.

Dopo aver allestito le pagine social e programmato delle pubblicazioni per ampliare la community, è giunto il momento di capire su cosa investire del budget.

Cosa pubblicizzare

Non c’è qualcosa di giusto e qualcosa di sbagliato, semplicemente, si tratta di capire come ottimizzare il budget.

Se sei alle prime fasi della tua operazione di branding allora sarebbe giusto, ad esempio, far conoscere i tuoi servizi. 

Che tu sia un intermediario assicurativo o del credito, potresti creare un post – semplice e breve – dove spieghi quali sono le tipologie di consulenze e servizi che offri.

Ricorda che anche l’occhio vuole la sua parte, quindi, realizza una grafica che attiri l’attenzione.

Oppure, data la natura complessa del settore assicurativo e finanziario, potresti realizzare un breve video dove spieghi in maniera semplice in cosa consiste la tua professione.

I video sono un ottimo strumento per semplificare qualcosa che è complesso e creare così empatia verso il tuo brand.

Gli obiettivi di Facebook Ads 

Altro passaggio importante è quello di scegliere il giusto obiettivo per la tua sponsorizzata.

Il nostro consiglio è quello di iniziare a prendere confidenza con i vari obiettivi che troverai all’interno del pannello di controllo dedicato.

Inizia a fare dei test, sperimenta e monitora i risultati per poter ottimizzare le campagne successive.

Molti intermediari assicurativi e del credito sono già online. Hanno siti web, pagine social e non solo.

Tuttavia, saper fare delle buone sponsorizzate significa raggiungere un bacino di utenti più ampio e, di conseguenza, raggiungere un numero più alto di potenziali clienti. 

Tutto quello che ti occorre per continuare ad approfondire il tema del digitale lo puoi trovare all’interno dell’area dedicata nel nostro sito web.

Per approfondire clicca qui. 

 


Lascia un commento