Intermediari e mail di successo

Nel tuo lavoro di intermediazione assicurativa e/o del credito, ti sarai chiesto almeno una volta come fare a fidelizzare i clienti.

Come mantenere un rapporto con il cliente anche dopo la collaborazione avvenuta?

Come garantirsi il ritorno del cliente ed evitare che si rivolga ad un competitor?

Sicuramente non esiste un’unica risposta a queste domande, ma, di seguito, ti parleremo di una strategia – solitamente – efficace.

Intermediari e Newsletter

Forse avrai sentito parlare di campagne DEM ma non hai mai capito di cosa si tratta.

L’acronimo DEM sta per “Direct Email Marketing” e raggruppa l’insieme delle attività che prevedono l’invio di email ai propri clienti  ma anche a quelli che potrebbero essere potenzialmente acquisiti.

L’obiettivo di una campagna DEM è quindi duplice.

Da un lato c’è il tentativo di intercettare l’esigenza di potenziali nuovi clienti, parlare loro della propria attività di intermediazione (e non solo), al fine di spingerli a mettersi in contatto con te.

Il secondo obiettivo è quello di fidelizzare chi si è già rivolto a noi o alla nostra azienda facendogli capire che valore aggiunto possiamo ancora dare al suo business.

Perché inviare una Newsletter

Il rapporto con i propri clienti, ma anche la capacità di acquisirne di nuovi rappresenta il core business del lavoro di un intermediario.

Tuttavia, sappiamo che lavori come il tuo possono spesso essere frenetici e ricchi di imprevisti che portano via molto tempo.

A volte, quindi, diventa difficile riuscire a dedicare – con costanza – del tempo alla promozione del proprio business.

Ecco, quindi, il primo vantaggio della Newsletter: la programmazione.

Puoi decidere, infatti, di programmare l’invio di una mail personalizzata quando preferisci, anche a distanza di diverse settimane.

Altri vantaggi di una campagna DEM per intermediari 

Sono almeno altri 3 i buoni motivi per iniziare ad utilizzare le Newsletter nella tua attività di intermediazione:

  • Costo contenuto. Grazie al suo formato digitale, la newsletter costa meno dell’invio tramite posta di materiale informativo e pubblicitario cartaceo.
  • Velocità nella preparazione. Immagina di dover urgentemente comunicare qualcosa o di dover inviare una newsletter a breve e in una data specifica. Potrai farlo anche se non hai molto tempo a disposizione, cosa che sarebbe impossibile se dovessi spedire materiale su stampa proprio perché dovresti tener conto del tempo necessario per la stampa.
  • Velocità nella preparazione. Immagina di dover urgentemente comunicare qualcosa o di dover inviare una newsletter a breve e in una data specifica. Potrai farlo anche se non hai molto tempo a disposizione, cosa che sarebbe impossibile se dovessi spedire materiale su stampa proprio perché dovresti tener conto del tempo necessario per la stampa.

Inoltre, non dimenticare che restare costantemente in contatto con la tua clientela, informarla sulle diverse attività che svolgi, sulle novità e quant’altro ti permetterà di essere un passo in avanti ai numerosi competitors che affollano il mercato dell’intermediazione.

Cosa aspetti? Scopri altri modi per pubblicizzare il tuo business, consulta il nostro blog.

Clicca qui!

 


Lascia un commento