Come usare LinkedIn per il personal branding nel settore delle assicurazioni e del credito

LinkedIn è il social network dedicato allo sviluppo del proprio personal branding.

Si tratta della capacità di comunicare la propria immagine e professione agli altri.

Si tratta di un processo fondamentale in quanto il mercato dell’intermediazione è altamente competitivo e non è così semplice emergere e farsi notare.

LinkedIn, così come altri social network, possono aiutarti ad affermare la tua professionalità ed acquisire anche nuovi potenziali clienti.

Di seguito abbiamo elaborato alcuni consigli che possono tornarti utili.

Attenzione all’immagine

Nel mondo social l’apparenza conta.

La prima cosa che si noterà nel tuo profilo è l’immagine che avrai scelto. 

Ti consigliamo di utilizzare una tua foto professionale, a mezzo busto, che faccia emergere il tuo aspetto professionale.

Se possibile, inoltre, inserisci anche la foto di copertina del profilo, che dà una maggiore idea di completezza.

Non dimenticare il sommario

Il sommario, anche chiamato headline, ci definisce e ci identifica nel nostro contesto professionale.

Una breve descrizioni di chi sei, cosa fai e perché un cliente dovrebbe sceglierti può davvero fare la differenza tra te e un altro professionista del tuo stesso settore.

Ricorda di utilizzare concetti brevi ma avvincenti

La parola d’ordine è sincerità.

Cosa significa?

Racconta di te stesso in modo spontaneo, mettendo in risalto le questioni rilevanti, come un premio vinto, un riconoscimento oppure un feedback particolarmente positivo di uno dei tuoi clienti.

Personalizza questa sezione, sii creativo e convincente!

Immagina che chi si imbatte nel tuo profilo per la prima volta si farà un’idea di te sulla base di quello che leggerà in questa sezione.

Da qui dipende se il potenziale cliente deciderà di fare il passaggio successivo: contattarti!

Personalizza i tuoi collegamenti!

Quando invii una richiesta di collegamento a una persona con cui non hai rapporti quotidiani è importante aggiungere all’invito una nota. 

Questa azione è importante per presentarti brevemente e spiegare eventualmente il motivo del contatto. 

Si tratta di un accorgimento sempre molto gradito da chi lo riceve e che permette anche di colpire l’attenzione del destinatario, soprattutto se si tratta di qualcuno che potenzialmente riceve molte richieste.

L’attività di ampliamento della propria rete di contatti è fondamentale per acquisire visibilità, tuttavia non può e non deve essere un’attività fine a se stessa.

A questo scopo è quindi importante definire una strategia di temi e contenuti da declinare a seconda dei mesi e della stagionalità professionale, creando connessioni tra i contenuti e i servizi proposti. 

Anche il blog aziendale può fare parte di questa strategia, con la possibilità di veicolare i contenuti come articoli di LinkedIn.

I modi per fare personal branding attraverso i social sono numerosi. Questi ultimi, se utilizzati in maniera corretta e strategica, possono essere davvero degli ottimi alleati per il tuo business!

Vuoi scoprire altri segreti del digitale? Continua a seguire il nostro blog e la pagina ufficiale!


Lascia un commento