Assicurazioni: il mercato italiano è ancora appetibile

Nonostante le difficoltà del periodo attraversato dal mercato assicurativo, il nostro paese risulta ancora appetibile per le compagnie estere. Alcuni gruppi o parte di essi hanno attirato l’attenzione dei big di settore a livello internazionale. La lunga assenza di investimenti in compagnie italiane per lungo tempo è molto probabilmente legata all’incertezza della crisi dovuta alla crisi economica. L’assenza di misure di sostegno, il calo delle vendite nel settore auto, il diffondersi delle polizze RC auto fasulle in maniera allarmante, hanno fatto il resto, era da un po’ di tempo infatti, che l’interesse verso “pezzi” o comparti del nostro mercato assicurativo sonnecchiavano, quasi snobbandolo, ed in molti casi temendolo.

La rete è in fermento ed attende di conoscere le evoluzioni di varie notizie che stanno circolando da tempo, si parla infatti di Unipol che ha messo in vendita parte dei suoi premi ad esempio, o della messa sul mercato della parte assicurativa di Banca Carige. Sono due esempi chiari di come parte del comparto assicurativo oggi sia in difficoltà, e in questi anni non sia riuscito a trovare la strada per poter favorire quel rinnovamento da cui assimilare per poter ritornare ad investire.

Il fatto che alcuni big internazionali abbiano intenzione di ritornare a calcare le scene è molto importante, un segnale che può infondere fiducia in tutti i settori collegati, e che potrebbe segnare un inizio importante che favorirebbe il ritorno di investimenti nel nostro paese.
Un ulteriore caso di vendita è quello che vede l’interesse di Groupama per Fonsai testimonia che per alcuni importanti pezzi l’interesse ovvio di importanti attori del settore assicurativo si manifesta molto velocemente. Gli esiti delle varie trattative non sono scontati, resta da capire come avverrà l’acquisizione e come ed in che modo i gruppi di investitori intendono agire sul mercato assicurativo Italiano, potrebbe essere l’occasione per smuovere ulteriormente le acque con una ventata di importanti novità.

R&B consulting formazione IVASS OAM news

R&B consulting formazione IVASS OAM news


Lascia un commento