Ultima frontiera delle assicurazioni: il turismo spaziale

Quali sono le ultime novità nel settore assicurativo?

Dopo anni di preparativi, hanno preso il volo – a pochi giorni di distanza – sia Richard Branson, con la sua Virgin Galactic, poi Jeff Bezos, con Blue Origin.

Questo è stato l’avvio, seppur ancora elitario e molto costoso, del turismo spaziale. 

Un settore nuovo di zecca, soprattutto per le assicurazioni.

Viaggi spaziali 

Virgin Galactic e Blue Origin hanno di certo delle assicurazioni che coprono eventuali danni.

Tuttavia, visto che parliamo di turismo, in questo caso contano le polizze per eventuali responsabilità nei confronti dei passeggeri.

Secondo il New York Times, le due compagnie non avrebbero stipulato delle assicurazioni specifiche per i loro ospiti. 

Merito di un cavillo: negli Stati Uniti, la polizza per coprire eventuali responsabilità è necessaria sui voli internazionali.

Le navicelle sparate nello spazio, invece, sono partite e atterrate su suolo statunitense.

Quindi, strano ma vero, hanno formalmente fatto un volo interno.

Potenzialità spaziali 

Questo apparente paradosso dimostra in realtà come l’esplorazione spaziale sia un territorio ancora non esplorato per quel che riguarda le assicurazioni.

È molto probabile, quindi, che le grandi compagnie assicurative inizieranno a studiare dei prodotti ad hoc, come sta facendo – tra le altre – Axa.

Si tratta dei primi passi: prodotti di questo tipo, all’inizio, potrebbero essere molto costosi per i clienti, anche perché un eventuale risarcimento sarebbe di sicuro pesante per le casse delle compagnie.

La situazione attuale

È pur vero che oggi le assicurazioni spaziali esistono già, ma si concentrano su satelliti e missioni – con un giro d’affari stimato di 800 milioni di dollari l’anno.

Con tutta probabilità, le polizze per i turisti in assenza di gravità si espanderanno quando i viaggi diventeranno – se non proprio popolari – almeno alla portata di una platea più ampia dei soli miliardari.

Le compagnie assicurative, però, non hanno intenzione di farsi trovare impreparate.

Rimani aggiornato anche tu su tutte le novità del settore assicurativo! Il nostro blog è un valido alleato per la tua continua formazione.

Scopri di più, clicca qui.

 


Lascia un commento