Possibili truffe online: l’IVASS lancia l’allarme.

L’IVASS (l’istituto di vigilanza sulle assicurazioni che ha sostituito l’ISVAP) ha reso noto tramite comunicato sul proprio sito la commercializzazione online di polizze RC auto con una durata temporanea (circa 5 giorni) con indicazioni sull’intermediario mancanti. Sono stati segnalati infatti alcuni siti web che commercializzavano queste polizze sui quali non era indicata alcuna informazione o indicazione relativa agli intermediari di riferimento, con l’impossibilità di verificare l’iscrizione al RUI (registro unico degli intermediair).
I siti in questione indicati dall’IVASS sono i seguenti:
emissione5giorni.com
polizza5giorni.it
privatimport.it

Come suggerisce la stessa autorità di vigilanza sulle assicurazioni è bene ricordare sia per i consumatori che per i professionisti che operano come intermediari via web e che quindi commercializzano polizze sui propri siti, che sulla piattaforma web vanno indicati chiaramente:
– dati di identificazione dell’intermediario
– dati di contatto come indirizzo civico, numero di telefono ed account di posta
– il numero e la data di iscrizione relativi al registro RUI il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi e l’indicazione del controllo da parte dell’IVASS a cui questi professionisti sono sottoposti.

Invitiamo gli utenti che intendono avvalersi di intermediari che operano online di controllare che i dati indicati siano presenti in maniera chiara e che ovviamente corrispondano al vero, è possibile consultare il registro RUI direttamente sul sito dell’IVASS (www.ivass.it) in modo tare da poter appurare che le informazioni fornite dall’intermediario siano corrette e veritiere.

Ove ci fossero dubbi è possibile contattare il contact center dell’IVASS chiamando il numero verde 800 48 66 61 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30 oppure contattando lo 06 42 13 31 negli altri orari.

Consigliamo sempre di verificare in maniera accurata le informazioni relative all’intermediario, per evitare di cadere nella trappola dei numerosi truffatori che si stanno moltiplicando nel nostro paese.

R&B consulting formazione IVASS OAM news

R&B consulting formazione IVASS OAM news


Lascia un commento