IVASS ancora polizze fasulle, il caso M.G.A.R.D.

Purtroppo ancora una volta vengono segnalate polizze fasulle messe in commercio, con i danni tangibili ad un settore che sta già iniziando ad avvertire i primi segni della crisi e soprattutto ai danni di ignari consumatori che nella speranza di trovare occasioni di risparmio sui prodotti assicurativi s’imbattono in falsi intermediari che promuovono contratti fasulli.

Questa volta le polizze RC auto in questione sono intestate ad un operatore che riporta la sigla M.G.A.R.D. tale intestazione è praticamente identica a quella di una società francese che opera nel paese di origine nel ramo RC auto ma non è autorizzata in ambito assicurativo sul nostro territorio.

Tale società precisa di non aver mai operato in Italia, viene inoltre segnalato che alcuni contratti riportano nell’intestazione i seguenti intermediari:
AGAT ASSURANCES
CAR ASSURE PRO
tali intermediari non risultano iscritti nel Registro Unico degli intermediari assicurativi italiani (registro RUI) e nemmeno in quello degli intermediari dell’UE.

Questo è solo uno dei tanti casi che vengono costantemente segnalati dall’IVASS, l’autorità di vigilanza sulle assicurazioni che ha preso il posto dell’ISVAP, in questo periodo infatti la diffusione di false polizze RC auto si è diffusa in modo allarmante, e negli ultimi mesi ha assunto proporzioni di vera emergenza; va ricordato e sottolineato che nel momento in cui si sottoscrive una polizza fasulla il danno è doppio, non solo si viene truffati a livello economico ma essendo il contratto insussistente il veicolo per il quale si è stipulata la polizza circola sprovvisto di copertura assicurativa con tutti i rischi connessi in caso di un eventuale controllo.

Invitiamo come sempre alla massima attenzione prima di stipulare qualsiasi polizza e di verivicare ad esempio che l’intermediario scelto sia regolarmente iscritto al registro RUI dell’IVASS liberamente consultabile sul sito dell’autorità di vigilanza www.ivass.it

Inoltre per fugare qualsiasi dubbio è possibile chiamare il contact center messo a disposizione dall’IVASS al numero verde 800-486661 (dal lun al ven dalle 9 alle 13,30 negli altri orari chiamere lo 06 – 421331).


Lascia un commento