Intermediari assicurativi – per la transizione ecologica serve tempo

Molte le criticità che condizionano lo sviluppo del settore.

Le auto elettriche sono ancora costose e poco pratiche, condizionate da una rete infrastrutturale non abbastanza capillare.

Sono le criticità che stanno condizionando le vetture elettriche.

Secondo i dati riportati dell’Aci (Automobile Club d’Italia), nel 2030 le vetture elettriche rappresenteranno circa il 20% dei nuovi acquisti.

Molto rispetto ai tassi attuali; poco se ci si aspetta una transizione immediata. In altre parole, occorrono ancora tempo, investimenti e tanta strada per innovare la mobilità in chiave green.

Le cause del ritardo

I motivi che rallentano la transizione ecologica e le implicazioni su emissioni, mercato energetico e assicurativo, sono diversi.

In primo luogo, l’energia elettrica oggi è ottenuta in gran parte da fonti non rinnovabili come ad esempio il carbone.

L’impatto ecologico della circolazione non è, quindi, pari a zero. Inoltre, lo smaltimento delle batterie è ancora difficile.

Le possibili soluzioni

Secondo l’Aci, per potenziare il mercato dell’elettrico, e quindi attuare la transizione ecologica, è necessario compiere (almeno) tre passi.

Per cominciare, è decisivo aumentare la produzione di energia elettrica da fonti non inquinanti.

Per quanto ci siano già sul mercato alcune eccellenze, è importante che le prestazioni delle auto elettriche migliorino a tal punto da essere equiparate a quelle delle auto tradizionali.

Infine, è fondamentale creare un’efficiente rete di ricarica dei nuovi veicoli, installando quante più colonnine possibili.

Per quanto l’autonomia delle vetture sia migliorata e i distributori elettrici siano più diffusi, la capillarità non è ancora paragonabile a quella delle pompe di benzina.

Il circolo virtuoso fatto di infrastrutture efficienti, prestazioni, riduzione dei prezzi e vendite si sta mettendo in moto. Ma potrebbe servire ancora tempo prima che viaggi a pieno regime.

Conoscere come si sta muovendo il mercato automobilistico è utile per poter essere sempre al passo con le nuove polizze da stipulare.

Per approfondire questa tematica e non solo, puoi consultare la Rassegna stampa del nostro sito web.

Clicca qui per accedere all’area dedicata.

 


Lascia un commento