Intermediari assicurativi e la crisi delle auto nuove

Il mercato delle auto nuove è ancora in crisi, le associazioni chiedono al Governo nuovi incentivi.  

Nonostante le buone prospettive di ripresa dell’economia e il superamento parziale degli effetti della pandemia, il mercato dell’auto continua a registrare, mese dopo mese, continui cali.

Secondo i dati diffusi da Unrae, a novembre è proseguita l’emorragia delle immatricolazioni, che con 104.478 unità registrate segna una flessione del 2,4% rispetto alle 138.612 unità del 2020.

Ma il crollo è persino doppio rispetto allo stesso mese del 2019, si registra, infatti, un calo è del 30,8%.

Nei primi 11 mesi dell’anno il calo complessivo rispetto al 2019 è di oltre 400.000 veicoli – pari al 22,8% con 1.371.166 immatricolazioni.

L’usato “tiene” anche per effetto della crisi dei microchip

Mentre gli addetti ai lavori si interrogano sulle cause di questo crollo e le associazioni di categoria premono affinché il Governo intervenga con nuovi incentivi, il quadro si fa sempre più preoccupante.

Soprattutto per la tenuta dei livelli occupazionali del settore automotive.

Ma che cosa sta accadendo?

Il fatto è che in mancanza di nuovi fondi per sostituire i veicoli inquinanti, il mercato dell’usato continuerà a rappresentare ancora a lungo per molte famiglie una valida alternativa per risparmiare sia sui costi d’acquisto, sia sul costo della polizza RC Auto.

In calo le vendite dei veicoli inquinanti

Il quadro relativo alle vendite di auto nuove è invece in continuo peggioramento.

Sotto il profilo delle alimentazioni prosegue la sostenuta contrazione di benzina e diesel che nel mese scendono rispettivamente al 26,9% e 19% di quota.

Di contro è invece emersa una sostanziale stabilità di quota per le city car.

Questa ed altre analisi del mercato automotive permettono agli intermediari assicurativi di conoscere il mercato nel quale operano.

Studiare i fenomeni, soprattutto in un periodo pandemico come il nostro, consente all’intermediario un vantaggio competitivo sulla concorrenza.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del settore puoi consultare la nostra Rassegna Stampa.

 

   

Iscriviti alla newsletter e ricevi informazioni utili alla tua attività!
Aggiornamenti, notizie, offerte speciali.
L’iscrizione è gratuita e puoi annullarla in qualsiasi momento.

WhatsUp Online
Invia su WhatsApp

RB Consulting S.r.l.P.I./C.F.: 17044041006 -

Privacy Policy Cookie Policy