EIOPA – Valutazione della resilienza del mercato assicurativo

Il 07 maggio c.m., l’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA) ha lanciato il suo stress test assicurativo 2021 per il mercato assicurativo europeo.

L’obiettivo di questo test, tra l’altro, è la valutazione della resilienza del mercato assicurativo europeo in caso di condizioni finanziarie ed economiche avverse e l’identificazione delle vulnerabilità del mercato stesso.

Lo stress test 2021 valuterà l’impatto delle conseguenze economiche della pandemia COVID-19, che influenzano la fiducia in tutto il mondo e prolungano la contrazione economica.

Gli obiettivi dello stress test 2021 sono:

  • Valutare la resilienza degli assicuratori in condizioni economiche e finanziarie avverse e fornire informazioni circa la resistenza a shock imprevedibili;
  • Consentire all’EIOPA di formulare raccomandazioni al settore e allo stesso tempo permettere alle autorità di vigilanza di chiedere alle imprese di assicurazione di intraprendere azioni correttive, quando necessario, al fine di migliorare la loro resilienza.

L’esercizio 2021 include 44 imprese di assicurazione europee: le società sono state selezionate in base alle dimensioni, alla copertura del mercato a livello dell’UE, alle linee di business condotte (attività vita e non vita), al numero di giurisdizioni rappresentate e, in secondo luogo, alla copertura del mercato locale. In totale il campione target, definito in collaborazione con le autorità nazionali competenti, copre il 75% dello Spazio economico europeo.

I partecipanti sono invitati a stimare la loro posizione in base a due ipotesi:

  • Bilancio fisso;
  • Bilancio vincolato.

L’EIOPA sta ora conducendo un processo di domande e risposte per fornire ulteriori chiarimenti ai partecipanti.

I risultati dello stress test dovrebbero essere pubblicati nel dicembre 2021.

Per ulteriori dettagli si consulti il sito dell’EIOPA all’indirizzo

https://www.eiopa.europa.eu/content/eiopa-launches-its-2021-insurance-stress-test


Lascia un commento