Prova d’idoneità IVASS 2020 – Cosa c’è da sapere

Termini per effettuare il versamento del contributo di partecipazione

Con il Provvedimento n. 103 del 15 Dicembre 2020 l’IVASS ha stabilito la procedura mediante la quale effettuare la domanda di partecipazione alla prova d’idoneità 2020 e i termini per effettuare il pagamento del contributo necessario per essere ammessi.

Il 18 febbraio scorso è terminata la finestra temporale durante la quale era possibile presentare la domanda di ammissione.

Come specificato nel Provvedimento, coloro che hanno presentato tale domanda sono ora chiamati a effettuare il versamento del contributo di partecipazione di 70 euro come previsto dal decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 11 agosto 2020 per poter essere ammessi a sostenere la prova.

Dalle ore 08.00 del giorno 11 marzo 2021 alle ore 24.00 del giorno 14 aprile 2021 può essere effettuato il versamento mediante il sistema PagoPA.

All’indirizzo https://web1.unimaticaspa.it/unipay/startPayment.jsp?tenant=ivass è possibile scaricare l’avviso di pagamento precompilato.

Come fare

Al primo accesso al link indicato sarà necessario inserire con carattere minuscolo il proprio codice fiscale come username e password; il sistema consentirà, in un secondo momento, di creare una password personale.

Il pagamento può essere effettuato presso tutti i Prestatori di Servizio di Pagamento (PSP) abilitati al servizio di PagoPA con le modalità specifiche riportate nello stesso avviso.

Si ricorda di conservare la ricevuta telematica di avvenuto pagamento per ogni eventuale verifica.

Per visualizzare l’elenco aggiornato dei PSP abilitati clicca qui

Il contributo, non è rimborsabile eccetto nel caso in cui la prova non venga effettuata per motivi imputabili all’IVASS.

 

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento