Circolare n. 37/20 – contenente disposizioni inerenti al versamento dei contributi e delle altre somme

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Circolare n. 37/20

contenente disposizioni inerenti al versamento dei contributi e delle altre somme dovute dagli Agenti che prestano nel territorio della Repubblica italiana servizi di pagamento per conto di Istituti di moneta elettronica o Istituti di pagamento comunitari per l’anno 2021.

Il Comitato di Gestione dell’OAM – Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

vista la Direttiva 2007/64/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 13 novembre 2007 relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno, recante modifica delle direttive 97/7/CE, 2002/65/CE, 2005/60/CE e 2006/48/CE, che abroga la direttiva 97/5/CE, e successive modificazioni;

visto il D. Lgs. 21 novembre 2007, n. 231, recante “Attuazionedella direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, nonché della direttiva 2006/70/CE che reca misure di esecuzione” e successive modificazioni;

visto il D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 11, recante “Attuazione della direttiva 2007/64/CE, relativa ai servizi di pagamento nel mercato interno, recante modifica delle direttive 97/7/CE, 2002/65/CE, 2005/60/CE, 2006/48/CE, e che abroga la direttiva 97/5/CE”;

visto il D.Lgs. 13 agosto 2010, n.141, recante “Attuazione della direttiva 2008/48/CE relativa ai contratti di credito ai consumatori, nonché modifiche del titolo VI del testo unico bancario (decreto legislativo n. 385 del 1993) in merito alla disciplina dei soggetti operanti nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi”;
visti gli artt. 114-quinquies e 114-decies, del D. Lgs. 1°settembre 1993, n. 385 (di seguito TUB), e relative disposizioni di attuazione da parte della Banca d’Italia, disciplinanti l’operatività nel territorio della Repubblica degli istituti di pagamento e istituti di moneta elettronica comunitari;

visto l’art. 128-quater, comma 7, del TUB, e in particolare l’ultima parte secondo cui l’Organismo stabilisce la periodicità e le modalità di invio della comunicazione prevista nel predetto comma;

visto l’art. 128-undecies, del TUB, ove viene ribadita l’autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria dell’Organismo e il comma 3 secondo cui l’Organismo “determina e riscuote i contributi e le altre somme dovute per l’iscrizione negli elenchi”;

visto l’art. 20, comma 1-bis, del D. Lgs. 13 agosto 2010, n. 141, ai sensi del quale “L’Organismo determina e riscuote i contributi in misura inferiore e le altre somme dovute dagli agenti di cui all’articolo 128-quater, comma 7, del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385(…)”;

visto l’art. 36, comma 2, del Regolamento Interno dell’Organismo, in base al quale lo stesso Comitato di Gestione può approvare circolari in ordine alle materie attribuite alla competenza dell’Organismo da leggi o regolamenti;

vista la Circolare OAM n. 18/2014 contenente disposizioni applicative ai sensi dell’art. 128-quater, comma 7 del D.Lgs. 1° settembre 1993, n.385 e dell’art.20, comma 1-bis,del D.Lgs.13 agosto 2010, n. 141 inerenti agli agenti che prestano nel territorio della Repubblica italiana servizi di pagamento per conto di istituti di moneta elettronica o istituti di pagamento comunitari,

approva la seguente

CIRCOLARE

Art. 1

  1. In riferimento alla vigente Circolare OAM n. 18/2014, limitatamente al versamento dei contributi dovuti per l’anno 2021 si applicano le tabelle “B” e “C” riportate in allegato alla presente Circolare.

Art. 2

  1. La presente Circolare è pubblicata nella parte del sito web dell’OAM accessibile al pubblico.

 

ALLEGATI

TABELLA “B”

Somma una tantum ai sensi dell’art. 5, comma 1,
lett. a), dovuta dall’agente ai sensi dell’art. 6,
comma 1 della Circolare OAM n. 18/14.
Euro 50,00
Contributo ai sensi dell’art. 5, comma 1, lett. b),
dovuta dall’agente ai sensi dell’art. 6, comma 1
della Circolare OAM n. 18/14
Euro 0,34

 

TABELLA “C”

Somma una tantum ai sensi dell’art. 5, comma 1,
lett. a), dovuta dal punto di contatto centrale ai
sensi dell’art. 6, comma 2 della Circolare OAM n.
18/14
Euro 1.250,00
Contributo ai sense dell’art. 5, comma 1, lett. b),
dovuta dal punto di contatto centrale ai sensi
dell’art. 6, comma 2 della Circolare OAM n. 18/14
Euro 0,34

 

Clicca qui per visualizzare il documento originale


Lascia un commento