Abolizione tacito rinnovo RC Auto

Dal 1 gennaio 2013 un’importante novità riguarderà le polizze RC Auto, seguendo infatti quanto stabilito con l’entrata in vigore del decreto sviluppo verrà abolito il tacito rinnovo; le polizze RC Auto infatti avranno tutte una durata annuale e non verranno automaticamente rinnovate dalla compagnia.

Cosa succede con le disdette?
Seguendo l’abolizione del tacito rinnovo, i contratti RC Auto si estingueranno alla loro naturale scadenza non ci sarà più bisogno quindi che il cliente debba inviare la disdetta scritta alla compagnia nei tempi previsti dalla legge; questo porta un notevole vantaggio per chi contrae una polizza che non rischia quindi di vedersi rifiutata la disdetta per mancato rispetto dei tempi e delle modalità. Una nota importante è dedicata all’universo di polizze complementari vendute in abbinamento a quella RC auto, quindi tutte quelle inerenti gli infortuni del conducente, assistenza, etc,  anche per queste infatti vigerà la durata annuale obbligatoria senza tacito rinnovo.

Cosa succede al periodo di tolleranza?
Prima di questo decreto le compagnie assicuravano un periodo di tolleranza di 15 giorni di copertura oltre la scadenza della polizza, non è ancora chiaro però con l’abolizione del tacito rinnovo quale sarà il periodo di tolleranza, molti temono che questo periodo venga abolito portando non pochi problemi per i consumatori che dovranno ricordarsi attentamente di rinnovare la propria polizza RC Auto, altri invece sottolineano il lato positivo che spingerà che compagnie assicurative a curare maggiormente gli interessi dei loro clienti e a portare una ventata di concorrenza con una miriade di offerte dedicate ai consumatori

 


Lascia un commento