Polizze RC auto fasulle: il caso PROPONTIS-MERIMNA

Nuovo comunicato stampa dell’IVASS, nuovo caso di polizze RC auto fasulle

Il Italia il fenomeno delle polizze RC auto fasulle è negli ultimi anni cresciuto in maniera esponenziale, l’IVASS ha fatto sua questa battaglia contro questo virus che ogni anno arreca danno non solo al consumatore finale, ma a tutto il mercato assicurativo. Come già ribadito in altre occasioni, cercare il risparmio soprattutto sulle polizze assicurative, è quasi uno sport nazionale e la rete è piena di offerte e promozioni, proprio in questo vasto oceano si nasconde la trappola.

PROPONTIS-MERIMNA, l’ultimo caso
In questi giorni l’IVASS, l’autorità di vigilanza sul settore assicurativo ha pubblicato un nuovo comunicato stampa che mette in guardia i consumatori dalla stipula di polizze RC auto recanti come intestazione “PROPONTISMERIMNA”, società che non rientra tra quelle autorizzate ad operare nel nostro paese.

Queste polizze sono insussistenti, ovvero non sono per nulla valide, quindi circolare con una di esse equivale a circolare con il veicolo sprovvisto di regolare copertura assicurativa.
Per coloro che necessitano di ulteriori informazioni in merito, l’IVASS ha attivato un proprio contact center al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30.

Evitare le truffe, qualche consiglio utile
Come già ricordato in altre occasioni, prima di stipulare una polizza è possibile controllare che l’intermediario con cui si è scelto di operare sia regolarmente iscritto al RUI (registro unico degli intermediari) disponibile sul sito dell’IVASS.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento