OAM: intensificare i controlli per rafforzare la vigilanza

Il 2013 sarà molto probabilmente un anno dedicato alla vigilanza ed al rafforzamento dei controlli da parte dell’OAM l’istituto di vigilanza sul settore creditizio. Fin dalla sua nascita l’OAM ha avuto come principio quello di qualificare sempre di più i professionisti del settore creditizio, dato l’elevato livello di responsabilità e professionalità richiesto per poter operare e districarsi in questo settore delicatissimo.

Come è possibile leggere in rete la direzione è stata tracciata, in seguito ad una prima fase definita sperimentale l’azione dell’OAM entra nel vivo, scendendo in campo contro ogni forma di truffa. Uno dei primi importanti strumenti per combattere le truffe messo in campo dall’istituto di vigilanza sarà infatti il protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza, al fine ricevere un supporto pieno all’azione di contrasto sul territorio, in questo modo l’OAM avrà la possibilità di richiedere l’intervento diretto delle forze dell’ordine per combattere eventuali truffe. Ultimamente il settore del credito ha ricevuto un notevole impulso con richieste di credito, tanto da diventare un vero e proprio canale alternativo alle banche che in questo periodo difficilmente concedono risorse a famiglie ed imprese.

I rubinetti del credito sono praticamente chiusi, questo determina una spasmodica ricerca di risorse e molto spesso si cade facilmente nella rete dei truffatori e falsi intermediari che approfittando della situazione compiono numerosi raggiri, motivo per il quale l’OAM ha deciso di intensificare i controlli sul territorio mettendo in atto quella politica di professionalizzazione forte per tutelare i professionisti già inscritti agli albi e dando continuità al progetto di vigilanza che è alla base della nascita di questo istituto.

Il segnale che si vuole dare in questo modo è molto forte, anche verso i consumatori, la sensibilizzazione sarà una sfida importante che segnerà gli anni dal 2013 in poi, contando anche su un possibile ampliamento dell’organico.

R&B consulting formazione IVASS OAM news

R&B consulting formazione IVASS OAM news

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 1.0/10 (1 vote cast)
OAM: intensificare i controlli per rafforzare la vigilanza, 1.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento