L'Italia sotto esame tedesco per le RC auto

L’Istituto tedesco di Qualità e Finanza ha recentemente pubblicato il Rapporto RC auto 2015 per il nostro Paese.

La classifica presente nell’elaborato, è stilata secondo le preferenze espresse dai consumatori (il campione è composto da 1.500 persone). Poche le sorprese rispetto l’anno precedente: risulta ancora enorme il divario fra nord e sud del Paese in termini di tariffe e, a livello comunitario, l’Italia ha ancora i premi più alti d’Europa. Basti pensare che un automobilista di Berlino può arrivare a pagare fino a 30 volte in meno rispetto al suo omologo di Napoli. Risulta, inoltre, confermato li trend secondo il quale sempre più consumatori calcolano dei preventivi on line prima di acquistare la propria polizza auto. Gli assicurati italiani sembrano, infatti, apprezzare internet come mezzo di comunicazione per gestire la propria polizza. Fra le Compagnie preferite dai clienti, in termini di tariffa offerta e assistenza post vendita, spiccano Zurich, Allianz e Generali. Bene anche le compagnie dirette con Zurich Connect, Quixa e Genialloyd che guidano la classifica.

Sebbene il Rapporto confermi alcune criticità tipiche del mercato assicurativo italiano, lo studio dimostra l’emergere di nuove abitudini e tendenze dei consumatori.

a cura di Marco Venturi
VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento