Le banche e rischi digitali, a che punto sono le assicurazioni?

Le protezioni contro gli attacchi ai dispositivi mobile iniziano a diventare un serio problema, e di conseguenza anche le assicurazioni contro eventuali attacchi

rischi assicurativi home banking

Le banche sono state colte di sorpresa, questa secondo gli esperti è la prima grande minaccia alla sicurezza mobile e home banking.
Si tratta di una modifica del Trojan cellulare chiamato Svpeng, che è stato utilizzato per rubare denaro dai conti bancari russi, (Kaspersky Lab) il malware arrivato dalla Russia è stato chiamato “ransomware”, perché gli hacker richiedono pagamento in cambio di non distruggere la reputazione della vittima, sostenendo vi è la pornografia infantile e altri contenuti vietati sul telefono cellulare.

Nel resto d’Europa gli istituti di credito si stanno organizzando per prevenire i rischi di questi eventuali attacchi, i rischi economici derivanti sono enormi per non parlare di quelli relativi al danno di immagine
L’industria assicurativa è già al lavoro per tutelare e coprire questa nuova categoria di rischio che potenzialmente può arrecare danni incalcolabili e colpire chiunque, questi attacchi possono infatti essere portati su qualsiasi dispositivo; non dimentichiamo i recenti attacchi informatici subiti dai dispositivi mobili di alcuni personaggi dello spettacolo con il conseguente danno di immagine alle case costruttrici dei dispositivi e alle aziende responsabili dei software.

Il mercato assicurativo ed i rischi tecnologici
Al giorno d’oggi non esiste ancora una cultura assicurativa diffusa sui rischi derivanti dalla tecnologia, tuttavia i danni possono rivelarsi catastrofici a causa della costante evoluzione dei malware e delle tecniche di phishing.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento