Esame OAM: lavorare nel settore del credito

Lavoro e settore credito, il momento buono?

In un paese come l’Italia in cui il 34% dei maggiorenni, ha all’attivo un prestito, l’intermediario del credito è una figura che è sempre più protagonista.

Secondo gli ultimi dati, nel nostro paese sono state censite circa 78 milioni di posizioni creditizie con una classifica che vede la primo posto (43,4%) i prestiti richiesti per beni e servizi.

La seconda classifica, invece, riguarda la differenziazione territoriale con la Toscana che fa segnare un 39,2% degli abitanti maggiorenni con almeno un credito all’attivo, il Friuli-Venezia Giulia con il 36,7%, a seguire Lazio e Sardegna con il 36% e la Lombardia, 35,7%. Questi dati dimostrano, come in Italia, ma anche nel resto del mondo, il credito sia divenuto una sorta di valuta o economia parallela, che viene utilizzata per acquistare beni e servizi tra i più comuni, da un semplice telefonino, agli elettrodomestici, passando per automobili e vacanze.

Lavorare le settore del credito: l’esame OAM.

Per chi sceglie quindi di entrare nel mercato del lavoro, nel settore del credito questo potrebbe essere un buon momento, il Mediatore Creditizio e l’Agente in Attività Finanziaria sono due figure che anche a livelli pre-crisi hanno visto crescere l’importanza della propria consulenza.

Ricordiamo che per diventare Agente in Attività Finanziaria, o Mediatore Creditizio è necessario sostenere e superare l’esame OAM (OAM: Organismo di Vigilanza sul settore del credito) che si tiene ogni anno a Roma e Milano in diverse sessioni (consulta la sezione bandi Esame OAM per conoscere le prossime date). All’esame OAM inoltre vengono ammessi soltanto coloro che hanno frequentato il corso di formazione online obbligatorio, che è possibile seguire da casa o in qualsiasi luogo si desideri, direttamente dal proprio smartphone, tablet e computer.

Esame OAM: una grande opportunità.

Abbiamo già parlato qui, di come l’esame OAM sia una grande opportunità per cominciare a lavorare, in uno dei settori, come si vede dai dati, che ormai sono il pilastro di tutte le economie, e di come questa prova di abilitazione possa rappresentare il primo passo per un’attività commerciale di successo.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento