IVASS qualche dato del rapporto antifrodi

L’IVASS pubblica la prima relazione annuale sull’attività svolta in materia di antifrode.

ivass rapporto antifrode

ivass rapporto antifrode

Tale relazione è prevista secondo la legge n. 221/2012 di conversione del c.d. decreto “sviluppo bis” e rende note tutte le attività di controllo messe in campo sia dall’Istituto di vigilanza sul settore assicurativo che dalle imprese per contrastare le frodi nel settore RC auto che ormai in Italia sono sempre più diffuse e costituiscono un fenomeno che causa ogni anno ingenti danni a tutto il settore ma soprattutto ai consumatori.

Le frodi rispetto alla relazione precedente sono in aumento
Mettendo a confronto i dati relativi al 2012 con quelli del 2013 si evince un aumento delle frodi assicurative; nonostante i sinistri nel 2013 siano diminuiti del 6,5% rispetto al precedente anno, in numero di quelli segnalati dalle imprese come possibile frode ha fatto segnare un aumento di circa il 15% (400.000 circa nel 2012, 460.000 circa nel 2013)

Aumentano le querele sottoposte dalle imprese assicurative
Nel documento viene indicato anche che il numero di querele sottoposte all’IVASS dalle imprese assicurative ha fatto registrare nel confronto tra il 2012 ed il 2013 un aumento di circa il 30% per quanto concerne la fattispecie legata a possibili frodi in fase liquidativa, del 35,5% per quelle fraudolente inerenti aspetti contrattuali e precontrattuali.

Gli effetti dei controlli
Nonostante la diminuzione dei sinistri il totale delle stime sul risparmio ottenuto in seguito alla lotta alle frodi ha fatto registrare un incremento di circa dil 3%, traghettando il dato dei 177,5 milioni di euro del 2012 ai 183,5 milioni del 2013.

Questi sono solo alcuni dei dati presentati nel rapporto dell’IVASS che fanno già ben sperare per l’anno in corso, il contrasto alle frodi è una delle funzioni più importanti dell’istituto di vigilanza sul settore assicurativo che continua la sua attività di controllo in tutta Italia.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento