EY: rapporto annuale sul mercato assicurativo asiatico

Ernst&Young ha recentemente pubblicato il suo rapporto annuale sul mercato assicurativo asiatico.

mercato assicurativo adriatico

mercato assicurativo asiatico

Da questo studio emerge che nel 2014, le imprese assicuratrici operanti nella regione Asia-Pacifico continueranno ad affrontare un rallentamento della crescita economica, un contesto caratterizzato da un basso tasso di interesse ed una crescente regolamentazione del settore sia nei rispettivi mercati nazionali che a livello regionale. Tuttavia, la progressiva integrazione ed armonizzazione dei mercati (come dimostra il Shanghai Free-Trade Zone e ASEAN) e la costante crescita della classe media sono estremamente favorevole per il settore.

Gli operatori stanno rispondendo a queste sfide con l’abbattimento dei costi ed il miglioramento dei processi interni. Le imprese che riusciranno a distribuire prodotti in grado di soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori, sfruttare i segmenti di mercato più redditizi, sviluppare strategie di distribuzione digitale, coordinarsi con gli sviluppi normativi, implementare le analisi dei dati per ottenere un vantaggio competitivo ed elaborare strategie per l’abbattimento dei costi, sfrutteranno al meglio le potenzialità di questa regione.

Secondo le stime di Ernst&Young, la classe media aumenterà dal 28% del 2009 al 54% del 2020. La crescente ricchezza individuale e l’invecchiamento della popolazione creeranno opportunità per gli assicuratori di introdurre nuovi prodotti per i consumatori e permettere loro di tutelare il patrimonio mantenendo un elevato standard di vita.
In Asia risiedono il 42% degli utenti internet di tutto il mondo. La maggior parte della popolazione è solita effettuare ricerche sul web prima di concludere l’acquisto grazie all’ausilio di comparatori. Tale trend sembra essere destinato a diventare sempre più incisivo nel corso dei prossimi anni. I principali player hanno deciso di adeguarsi a questi mutamenti tramite fusioni ed acquisizioni: Lifenet ha firmato un accordo con Kyobo Life Insurance Co. Ltd. per creare una compagnia di assicurazioni sulla vita diretta in Corea del sud. In Cina, CIRC ha approvato la creazione di una joint venture tra una società assicuratrice cinese e due società di internet per vendere polizze a livello nazionale. Due ulteriori assicuratori cinesi stanno lavorando con un e-retailer per vendere i loro prodotti assicurativi. Nell’area del Pacifico, un grande assicuratore vita in Australia ha deciso, nel 2013, di acquisire il restante 90% di un sito di comparazione di assicurazioni sulla vita per favorire la sua penetrazione nel mercato.
Lo sviluppo tecnologico e l’IT aiuteranno le compagnie a ridurre i costi di gestione ed essere più competitivi su un mercato sempre più ricco di competitor.
Questi fattori permetteranno alle compagnie assicurative di ridefinire le proprie strategie per ottimizzare le spese ed aumentare i profitti.

a cura di Marco Venturi
VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento