Clima e assicurazioni

Come per i rischi tecnologici anche il clima si evolve e di conseguenza si evolvono i relativi rischi.

Le cronache recenti, che raccontano alluvioni, allagamenti e conseguenti danni e disagi causati ad abitazioni ed attività commerciali, testimoniano come il clima nel mondo ma anche in Italia stia sempre più cambiando e come conseguenza cambi anche il nostro modo di rapportarcisi.

I big assicurativi lavorano sui rischi climatici
I big delle assicurazioni lavorano a prodotti tagliati su misura per rischi specifici in base al luogo, poiché come sappiamo in ogni parte del mondo esistono eventi climatici diversi che ovviamente possono causare danni differenti per entità ed intensità. I recenti fatti ci insegnano infatti che bastano eventi imprevedibili per mandare in fumo anni di duro lavoro o al contrario un’attività appena aperta (come nel caso di Genova), ovviamente non parliamo solo di attività commerciali, ma anche di mezzi come ad esempio l’automobile è un bene fondamentale per chi la utilizza per lavoro. Oppure possiamo pensare all’interruzione della linea internet come un danno per le società che vivono grazie ad essa, gli e-commerce e gli e-shop che stanno crescendo in Italia ne sono un esempio.

Gli intermediari e le nuove categorie del rischio climatico
Via via gli intermediari si troveranno sempre più prodotti diversificati magari anche a livello regionale, costruiti su misura per andare incontro alle diverse esigenze ed ai diversi rischi derivanti dagli eventi climatici. Le categorie di rischio sono uno degli aspetti della vita sociale che testimoniano i cambiambenti che avvengono nella vita di tutti i giorni e soprattutto le evoluzioni dei vari mercati.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento