Buone notizie per il settore del credito

I dati relativi ai primi undici mesi del 2014 registrano segno positivo per i mutui.

Per chi opera nel settore del credito e dei mutui, i dati dell’ABI rappresentano una gran bella notizia, secondo un recente studio infatti nei primi undici mesi del 2014 si evidenzia una ripresa dei finanziamenti per l’acquisto della prima casa.
Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, tra gennaio e novembre 2014 l’incremento su base annua è stato del 31,2% con le erogazioni che sono passate da 17,123 miliardi di euro a 22,465 miliardi.

Il dato riportato dallo studio dell’ABI è estremamente positivo, se si considera che il totale delle erogazioni in questi primi undici mesi non solo è superiore anche ai primi undici mesi del 2012 (18,794 miliardi di euro) ma supera anche il totale delle erogazioni dell’intero 2013 (fermo a 19,085 miliardi di euro) e dell’intero 2012 (20,712 miliardi di euro) .

I mutui a tasso variabile trascinano la ripresa
I mutui a tasso variabile sono quelli che stanno letteralmente trascinando la ripresa, rappresentano infatti il 78% delle erogazioni nel periodo preso in esame mentre nel 2013 si erano attestati intorno al 77% ed intorno al 70% nel 2012.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento