Assicurazioni: le nuove sfide del mercato

Secondo uno studio recente sulle statistiche di mercato i broker e gli intermediari si trovano ad affrontare un mercato sempre più difficile.

Lo studio è stato effettuato nel corso degli ultimi 22 anni, ha esaminato i risultati di numerose agenzie di assicurazione indipendenti eseguendo test in sei categorie di reddito diverse.
Il mercato assicurativo è in continua evoluzione e c’è bisogno di un costante aggiornamento da parte dei professionisti per essere pronti ad affrontare le nuove sfide che si affacciano.

Lo studio ha mostrato che la crescita continua, ma ha rallentato in modo trasversale in tutti i settori – soprattutto rispetto allo scorso anno, quando alcune rilevazioni hanno evidenziato alcuni dei tassi di crescita più elevati dal 2008; da quest’analisi è evidente che il “contesto difficile” sta interessando tutti gli agenti.

Il mercato assicurativo attuale si arricchisce sempre più di nuovi competitor che spesso introducono novità interessanti ma al contempo anche nuove sfide, soprattutto se si tratta di agenti o aziende con notevoli budget pubblicitari e piattaforme tecnologiche in grado di sostenere sostenere il loro vantaggio competitivo.

Gli agenti indipendenti devono essere in grado di colmare questa lacuna di risorse, offrendo un valore significativo che li differenzi dalla concorrenza, basandosi non solo sul prezzo ma soprattutto sul valore della concorrenza, aspetto sul quale è tradizionalmente più difficile competere se non si è adeguatamente preparati. Dallo studio emerge anche che in questo contesto di evoluzioni e cambiamenti repentini, esistono è vero attività che non riescono ad adattarsi, ma le piccole agenzie che lo stanno facendo ci riescono molto bene, e nel lungo termine ne vedono i benefici.

Il mercato di intermediazione indipendente è influenzato da diversi fattori, anche se gli aumenti dei prezzi hanno subito un rallentamento tuttavia il tasso di crescita è andato via via in diminuzione. Le varie fusioni ed acquisizioni di attività hanno portato a consolidamenti importanti, andando ad incidere notevolmente sulla forza di base dei broker. Mentre oggi il costo della riassicurazione ad esempio è molto conveniente, molte aziende sono in grado di mantenere più categorie di rischio attive a causa di posizioni molto forti in alcuni contesti di mercato, offrendo ai potenziali clienti una vasta gamma di soluzioni.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento