Ancora polizze rc auto fasulle

Neanche la calura estiva riesce a fermare il fenomeno delle polizze rc auto contraffatte

Ancora un comunicato pubblicato dall’IVASS in merito alle polizze RC auto contraffatte, un danno al settore assicurativo che la crisi economica ha contribuito ad alimentare facendo cadere nella rete dei truffatori tanti consumatori ignari alla ricerca di risparmio.
Ad inizio agosto è stato infatti diffuso il comunicato che metteva in guardia i consumatori da polizze RC auto contraffatte che riportano come intestazione:
HASICSKÁ VZÁJEMNÁ POJIšT’OVNA, A.S.
tale impresa della Repubblica Ceca risulta abilitata ad esercitare l’attività assicurativa nel nostro paese nel ramo RC auto limitatamente alla responsabilità civile del vettore, non in quella per la responsabilità civile obbligatoria.
Si legge inoltre nel comunicato dell’IVASS che la stessa impresa ha comunicato di non aver mai emesso polizze RC auto in Italia è che quindi quelli che riportano la propria intestazione sono da ritenersi falsi.

Cosa si rischia?
Con le polizze fasulle c’è da stare attenti, poiché sono insussistenti ed il veicolo per le quali sono state stipulate circola sprovvisto di regolare copertura assicurativa. L’IVASS da molto tempo conduce una battaglia contro questo fenomeno mettendo a disposizione dei consumatori strumenti consultabili liberamente sul proprio sito come:
il registro RUI, la bibbia nella quale sono riportati tutti gli intermediari autorizzati ad operare nel nostro paese con l’elenco delle imprese iscritte ed anch’esse autorizzate;
la sezione dedicata agli avvisi di contraffazione che contiene l’elenco di tutti i casi accertati e prontamente segnalati;
il contact center dell’IVASS al quale ci si può rivolgere per dubbi e chiarificazioni dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30 chiamando il numero verde 800 48 66 61.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento