5 buone abitudini per chi comincia nelle assicurazioni

Con un po’ di fortuna e una buona pianificazione, iniziare un’attività nel settore assicurativo può rivelarsi nel tempo un lavoro con alti profitti.

Gli agenti e broker assicurativi all’inizio della propria carriera sanno di dover lavorare sodo per creare una base di clienti durante il primo anno di attività, che contribuirà a generare un profitto negli anni successivi. Sviluppare buone abitudini durante il primo anno contribuisce per i nuovi agenti ad impostare una solida base per molti anni con clienti soddisfatti e fidelizzati che continueranno a seguire l’attività. Ecco cinque buone abitudini che possono contribuire al meglio durante il primo anno di attività:

Contatto costante con il cliente.
Fare sempre un giro di comunicazioni con i propri clienti su una base programmata; andare oltre i servizi, tra cui ad esempio il confronto continuo e costante dei tassi per assicurarsi che continuino ad avere le migliori opportunità ai migliori prezzi. Approntare una lista di clienti in base alle tipologie di prodotti richieste, una volta trovata una tariffa o di un servizio migliore, occorre chiamarli per offrire loro la possibilità di risparmio. Altra buona abitudine è chiedere ai clienti se c’è qualcosa che desiderano aggiungere o rimuovere dalla loro copertura assicurativa, perché, come le loro vite cambiano con il tempo così il valore aggiunto sta nel offrire costantemente il meglio al passo con i tempi.

Comunicazioni: la newsletter.
Comunicare con la base di clienti con una newsletter è un’ottima opportunità per apparire costantemente nella loro casella di posta elettronica, condividere le ultime novità del settore che potrebbero essere d’interesse o magari suggerire servizi aggiuntivi. Oggi gli esempi a cui fare riferimento sono molteplici, negli ultimi anni il rischio “metereologico”, le assicurazioni a km per le due ruote hanno visto una notevole crescita di interesse, è possibile scoprire di avere un parco clienti con servizi “già venduti” soltanto “ascoltando” chi si è già fidato di voi una volta, state sicuri che chi offre un buon consiglio sarà ascoltato sempre.

Costruire un perimetro.
Puntate a crescere nella zona in cui si trova la vostra attività, fate in modo che diventi un punto di riferimento per chi ha bisogno di una polizza o semplicemente di una consulenza, delineate un raggio di azione e fate in modo che sia costantemente coperto da materiale informativo di qualsiasi tipo, nella fase iniziale non importa il come importa il quanto, la vostra azienda deve comparire tutti i giorni agli occhi di persone e professionisti che sono nella vostra zona. Una volta fidelizzati saranno certamente loro a proporvi.

Imitate il successo
Non abbiate timore di imitare, chi ha un’impresa assicurativa di successo probabilmente è partito allo stesso modo, cercate di replicare un sistema di business collaudato e che funziona e successivamente sviluppate il vostro.

Il business plan.
Il business plan è uno strumento molto utile, la pianificazione è fondamentale in tutti i settori ed a tutti i livelli, organizzare degli step da raggiungere nei primi anni di attività aiuta ad ottimizzare tutti i processi e ad avere sempre una direzione da seguire.

VN:F [1.9.22_1171]

Quanto ti è stato utile questo contenuto?

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento